Skip to main content

“Un’apertura all’incontro con la differenza, che è ponte di contro al muro d’un sapere che si chiude.”

Società Pavese di Psicoanalisi

La Società Pavese di Psicoanalisi nasce nel 2019 come uno dei nodi fondativi della rete di Società Cittadine di Psicoanalisi. L’associazione riunisce psicologi, psicoterapeuti e psicoanalisti in dialogo con filosofi, antropologi e studiosi di altre discipline relative alle scienze umane. SPP ha come finalità la ricerca e la formazione nell’ambito della formazione dello psicoanalista, con particolare riferimento alle forme singolari del legame con la città e con le diverse forme di sapere che la attraversano.

Le attività e gli eventi proposti da SPP si articolano attorno a tre assi fondamentali:

  • Attività seminariali, annuali o semestrali, di approfondimento su specifici temi di interesse di ricerca psicoanalitica;
  • Gruppi di studio e laboratori tecnici di lettura e traduzione del testo psicoanalitico;
  • Eventi e attività aperti alla città (incontri aperti, presentazioni del libro, cineforum).

Nel corso della sua storia, le attività di studio e di ricerca proposte dalla Società Pavese si sono concentrate su particolari aspetti della teoria e della pratica della psicoanalisi con un taglio interpretativo particolarizzato e originale. Fra gli argomenti di ricerca su cui si è concentrata l’attività della Società pavese: Il rapporto fra linguaggio, storia ed esperienza, lo statuto polisemico del trauma e del sesso, le congiunzioni e le disgiunzioni fra il sapere psicoanalitico e quello filosofico.

Presidente
Maria Laura Bergamaschi
Vice-presidente
Francesca Mariani Bonizzoni
Segretario
Federica Franco
Tesoriere
Emanuele Tarasconi
Consigliere
Roberta Colombo
Consigliere
Dario Maragliano

Per informazioni e contatti